Paolo Agaraff

Colofone

Condividi

Percorso:
» Libri
» Onda d'abisso

Onda d'abisso

A cura di Alessandro Morbidelli
ISBN 978-88-87487-87-9
L'orecchio di Van Gogh (2010)
€ 15,00

Trenta autori per trenta storie di mare e di mistero.

Voci storiche e nuove stelle del fantastico italiano cantano le loro visioni marinaresche in "Onda d'Abisso". Trenta racconti in cui avventura, mistero, paura e ignoto si mescolano in un liquido spumoso e vorticoso, capace di scivolare dalle spiagge al pelo dell'acqua e giù in fondo agli abissi di un mondo marino da sempre genitore di incredibili visioni letterarie. Omaggi al romanzo di avventura di Stevenson e Salgari, a quello orrorifico e mitologico di Lovecraft, ma anche al noir e alla fantascienza, caratterizzano un'antologia che vede, tra gli ospiti, Valerio Evangelisti, la Carboneria Letteraria e tanti altri. Un must per tutti gli amanti della letteratura di genere.

Da questa antologia è stato ispirato il sourcebook generico per giochi di ruolo Project Octopia.

Racconti di: Pelagio D'Afro, Danilo Arona, Alberto Cola, Andrea Angiolino, Francesca Garello, Alessandro Morbidelli, Elena Vesnaver, Giuseppe Di Bernardo, Ramona Corrado, Giuseppe D'Emilio, Manuela Maggi, Milena Debenedetti, Angelo Marenzana, Francesco Troccoli, Gabriele Lattanzio, Marinella Lombardi, Cristiana Astori, Igor De Amicis, Marica Petrolati, Alessandro Cartoni, Luigina Sgarro, Chiara Bertazzoni, Mauro Marcialis, Simonetta Santamaria, Paolo Agaraff, Bartolomeo Badagliacca, Matteo Severgnini, Sofia Bolognini, Lorenzo Trenti, Bruno Zaffoni, Mauro Smocovich, Sacha Rosel, Massimo Mongai.

La copertina di Onda d'abisso

Nekton è il racconto
di Paolo Agaraff
incluso nell'antologia

Nekton

Il 23 gennaio 1960, Jacques Piccard e Don Walsh s’immergono a bordo del batiscafo Trieste per raggiungere il fondo della fossa delle Marianne (Oceano Pacifico), il punto più profondo del pianeta. Il Trieste arriva alla meta dopo cinque ore di discesa. Gli strumenti indicano una profondità di 11.521 metri. L’impresa non sarà mai più ripetuta da veicoli con uomini a bordo.

Nel 2010 ricorre il cinquantesimo anniversario dell’evento. Quanto narrato è accaduto realmente. Quasi.

Ordinabile presso Internet Bookshop Italia

Altre risorse

-