Paolo Agaraff

Colofone

Condividi

Percorso:
» Libri
» Canti d'abisso

Canti d'abisso

A cura di Alessandro Morbidelli
ISBN 978-88-908368-5-5
Origami edizioni (2014)
13,00 (in cartaceo); 2,49 (in digitale)

Dall'Abisso veniamo. Nell'Abisso dovremo tornare. Perché l'Abisso chiama. L'Abisso canta.

Ventitré racconti di lucida follia, di ispirata malvagità, dalle alienanti atmosfere. Ventitré visioni fantastiche dove orrore, grottesco e bizzarro si sciolgono nell'acqua di un mare denso di storie da raccontare. Ventitré autori tra i massimi esponenti della narrativa fantastica italiana che hanno deciso di navigare insieme al lettore verso l'incubo, verso l'ignoto, verso il male annegato nei fondali sabbiosi e scabrosi delle nostre anime. Dalle contaminazioni acide di un futuro post atomico ai segreti sommersi che prendono forme liquide e nere, dagli interminabili viaggi delle imbarcazioni del passato agli automi pronti a combattere e a distruggere, dagli incubi galleggianti della Groenlandia a quelli intimi e inesplicabili di Venezia, dalle coste croate a quelle del Mito. Con tutto il mare che c'è in mezzo.

Un'antologia per chi ama il mare e le storie che nascono dalle onde, nascoste tra le onde.

Il seguito ideale di Onda d'abisso.

Racconti di: Gabriele Falcioni (Agaraff/3), Roberto Fogliardi (Agaraff/3), Pelagio D'Afro, Danilo Arona, Alessandro Cartoni, Nicola Lombardi, Alessandro Morbidelli, Antonio Piras, Simonetta Santamaria, Fabrizio Ilacqua, Giulia Abbate, Luigi Musolino, Stefano Pastor, Mauro Longo, Angelo Marenzana, Ramona Corrado, Alexia Bianchini, Vito Guido Stipa, Serena Bertogliatti, Chiara Bertazzoni, Lavinia Petti, Marica Petrolati, Carlo Vanin.

La copertina di Onda d'abisso

Paolo Agaraff
colonizza l'antologia a brandelli

Come ratti d'acciaio inossidabile

di Gabriele Falcioni

Il mondo è invaso dai Kaiju e gli umani superstiti sopravvivono grazie agli operativi delle unità K2, veri ratti d'acciaio inossidabile. In questo racconto vivrete una giornata tipo di Bolivar, dedicata a combattere gli esseri che arrivano dal mare.

-

Altius Penetrat

di Roberto Fogliardi

Cosa c'è di meglio di una traversata dell'Adriatico in barca a vela quando il mondo sembra cascarti addosso e il cielo si spalanca per far scendere giù una tempesta perfetta? Lo scoprirete in questo racconto, finalista del premio RiLL 2013

-

Il terzo pezzo d'Agaraff, Alessandro Papini è presente come brandello di Pelagio D'Afro con il racconto Nuota, Maged d'ispirazione lovecraftiana




Il libro è disponibile

in formato cartaceo e digitale

Potete trovarlo, tra l'altro, su IBS e Amazon

Altre risorse

-